Questo articolo è stato letto 18 volte

Accertamento delle violazioni in materia di tempi di guida e di riposo.

In tema di violazione della normativa in materia di tempi di guida, riposo ed interruzione di cui al Reg. CE 561/2006 ed al D.Lgs. n 285/1992, commessa nell’attività di trasporto di animali vivi, la Corte di Cassazione, con ordinanza n. n.21333 del 29/08/2018 afferma che gli ispettori del lavoro sono competenti per l’accertamento e la contestazione delle violazioni. (Si veda anche Cass. 20594/16)

Consulta la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>