Questo articolo è stato letto 14 volte

Autovelox temporaneo

autovelox-temporaneo.jpg
Con la sentenza n. 116/2018 il Giudice di Pace di Fondi chiarisce che non è possibile equiparare la presegnalazione per l’autovelox temporaneo a quella per l’autovelox fisso.
Il codice della strada, a tutela dei principi di trasparenza, legalità e imparzialità della pubblica amministrazione, impone la necessaria preventiva segnalazione degli apparecchi autovelox utilizzati per il controllo elettronico della velocità dei veicoli.
La distinzione che il Giudice di Pace di Fondi ritiene fondamentale fare è che la presegnalazione dell’autovelox fisso non vale anche per l’autovelox temporaneo, sottolineando inoltre che la segnalazione e la visibilità prescritti dalla legge per i cartelli o dispositivi luminosi che avvertono della presenza di un autovelox devono caratterizzare non tanto la postazione dell’autovelox in sé, quanto piuttosto la sua presenza nei pressi della sede stradale. Il tutto al fine di garantire la finalità dei cartelli stessi di avvertire gli automobilisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>