Questo articolo è stato letto 12 volte

Bando sicurezza stradale

Con D.d.s. 25 marzo 2019 n. 3957, la Regione Lombardia pubblicato il bando per l’assegnazione di cofinanziamenti per interventi infrastrutturali mirati alla riduzione o eliminazione dei fattori di rischio sui punti critici della rete stradale e la diminuzione dell’incidentalità. Il bando è gestito dalla struttura “Sicurezza Stradale, Immigrazione, Legalità” della Direzione Generale Sicurezza.
Il bando stanzia 8.000.000 di euro ed è rivolto ai Comuni, anche raggruppati, e alle Unioni di Comuni, oltre che alle Province e a Città Metropolitana di Milano. Il cofinanziamento a fondo perduto ammonta al 50% delle spese ammissibili (IVA inclusa).
Sono oggetto di cofinanziamento le seguenti tipologie di interventi:
a) Opere infrastrutturali (rotatorie, intersezioni, attraversamenti pedonali e ciclabili);
b) Interventi per la messa in sicurezza di punti e tratte critiche della rete stradale;
c) Segnaletica orizzontale e verticale;
d) Segnaletica luminosa;
e) Attraversamenti pedonali, anche rialzati;
f) Piste e percorsi ciclo pedonali;
g) Installazione nuovi impianti semaforici anche pedonali e ciclopedonali;
h) Installazione e sostituzione di barriere di sicurezza;
i) Nuovi impianti di illuminazione della rete stradale con utilizzo di corpi illuminanti a basso consumo energetico e alte caratteristiche illuminotecniche;
j) Lavori per sistemazione pertinenze, attrezzature, impianti e servizi per la messa in sicurezza della sede stradale, banchine di fermata per TPL, isole salvagente, arredo urbano specifico per interventi di “traffic calming”.
L’importo minimo di progetto è:
• 300.000 € per i Comuni capoluogo o con popolazione superiore a 30.000 abitanti (questo limite vale anche per i raggruppamenti);
• 100.000 € per gli altri Comuni.
L’importo massimo erogabile è
• 200.000 € per i Comuni capoluogo o con popolazione superiore a 30.000 abitanti (questo limite vale anche per i raggruppamenti)
• 100.000 € per gli altri Comuni.
La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente all’indirizzo www.bandi.servizirl.it, a partire dalle ore 10:00 del 01/04/2019 ed entro le ore 12:00 del 05/07/2019.

Consulta il bando

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>