Questo articolo è stato letto 20 volte

Canoni per le concessioni demaniali marittime

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 29 del 4/2/2019, il decreto del ministero delle infrastrutture e dei trasporti 7/12/2018 con gli aggiornamenti, relativi all’anno 2019, delle misure unitarie dei canoni per le concessioni demaniali marittime.
Le misure unitarie dei canoni annui relativi alle concessioni demaniali marittime sono aggiornate, per l’anno 2019, applicando l’aumento di tre virgola zero per cento alle misure unitarie dei canoni determinati per il 2018.
Le misure unitarie cosi’ aggiornate costituiscono la base di calcolo per la determinazione del canone da applicare alle  concessioni demaniali marittime rilasciate o rinnovate a decorrere dal 1° gennaio 2019.
La medesima percentuale si applica alle concessioni in vigore ancorche’ rilasciate precedentemente al 1° gennaio 2019.
La misura minima di canone di € 354,01 (trecentocinquantaquattromila/01) prevista dall’art. 9 del decreto interministeriale 19 luglio 1989 – e’ adeguata ad € 364,63 (trecentosessantaquattromila/63) a decorrere dal 1° gennaio 2019.
Si applica la misura minima di € 364,63 (trecentosessantaquattromila/63) alle concessioni per le quali la misura annua, determinata secondo i precedenti commi, dovesse risultare inferiore al citato limite minimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>