Questo articolo è stato letto 2 volte

Cartello di cantiere che indica lavori diversi da quelli oggetto del permesso rilasciato

Un costruttore ìndica sul cartello di cantiere che sta eseguendo lavori di manutenzione straordinaria, mentre, pacificamente, ha ottenuto il permesso di costruire per realizzazione lavori di ristrutturazione “pesante”.
I vicini ricorrono al T.A.R. lamentando (tra l’altro) che “… Questa divergenza consentirebbe di apprezzare l’illegittimità consumata nel caso di specie, in quanto … lavori di ristrutturazione edilizia sono stati contrabbandati per opere di manutenzione straordinaria “al fine di trarre in inganno la popolazione ed evitare approfondimenti e attenzione sgradita su interventi in zona tutelata in forza di legge e di PRG, pertanto vincolata, cionondimeno ad elevato rischio sismico” …”.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>