Personale

18 settembre 2019 - PERSONALE

Rimozione e sequestro di veicoli in assenza di impegno di spesa e di contratto. Indicazioni operative agli agenti di P.L. per evitare responsabilità

E’ indubbio il principio di diritto stabilito da sempre dal giudice di legittimità per il quale, nei rapporti negoziali con la Pubblica Amministrazione, vi deve essere un contratto scritto pena la nullità del rapporto negoziale con il fornitore, essendo tale contratto richiesto dalla normativa “ad subtantiam”. Altrettanto consolidato è il principio che richiede, anche in presenza di un contratto scritto, il preventivo impegno di spesa, con relativa capienza della spesa in bilancio, in mancanza della quale il rapporto contrattuale deve intendersi intercorso con il funzionario o l'amministratore tale che il fornitore si assume  volontariamente il rischio conseguente alla definitiva individuazione della parte contraente e patrimonialmente responsabile, e il funzionario o amministratore che, nell'attribuirlo o nel consentirlo, accetta, per converso, la propria responsabilità personale diretta verso il terzo contraente per gli impegni assunti al di fuori o in violazione del procedimento contabile previsto dalla legge. (Continua)