Questo articolo è stato letto 0 volte

Colpevole la proprietaria del veicolo per l’incidente causato da una minorenne alla guida dell’auto

colpevole-la-proprietaria-del-veicolo-per-lincidente-causato-da-una-minorenne-alla-guida-dellauto.jpg

Il fatto. Incidente stradale verificatosi a un incrocio, alla guida dell’automobile che ha provocato il sinistro una ragazzina di neanche 18 anni. Il veicolo è di proprietà della madre di un ragazzo – maggiorenne – suo conoscente.
A essere chiamata in causa è quindi la proprietaria della vettura, la donna è ritenuta responsabile per il sinistro, e quindi obbligata a rifondere alla compagnia assicurativa gli importi corrisposti come risarcimento alle persone danneggiate.
Già in un’altra occasione la guida dell’automobile era stata lasciata dal figlio della proprietaria alla minorenne. Nonostante questo brutto precedente, la donna «si era allontanata per ferie da casa, abbandonandovi le chiavi della sua vettura, dimostrando pertanto di non avere adottato in concreto un comportamento ostativo, specificamente inteso a impedire la circolazione del veicolo».
Già questo elemento è ritenuto sufficiente per considerare la donna colpevole. Di conseguenza, non può essere messo in discussione «il diritto di rivalsa esercitato dall’assicurazione» nei suoi confronti in qualità di «assicurato e danneggiante».

Consulta la sentenza n. 5180/2018, Cassazione civile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>