Questo articolo è stato letto 0 volte

Consentito l’accesso documentale alla relazione di intervento delle forze dell’ordine

Ammesso l’accesso documentale riguardante la relazione di servizio redatta dalle forze dell’ordine.
Lo ha stabilito il TAR Calabria, Catanzaro, sentenza n. 455 del 11 marzo 2020.
Nel caso esaminato, un cittadino aveva presentato ricorso avverso il rigetto dell’istanza di accesso volta ad ottenere l’ostensione degli atti richiesti ad una questura ed aventi ad oggetto la relazione di servizio redatta dalla pattuglia intervenuta in relazione a lesioni inflitte ad altra persona.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>