Questo articolo è stato letto 0 volte

Documenti per la circolazione dei veicoli immatricolati all’estero (II parte)

Al fine di evitare abusi nell’utilizzo del veicolo, la data certa del documento è lo strumento fondamentale per rendere legittimo il titolo di possesso: permette infatti di dimostrare giuridicamente se il documento è stato formato prima della circolazione del veicolo in Italia.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>