Questo articolo è stato letto 60 volte

Esecutorietà dei provvedimenti di chiusura provvisoria degli esercizi pubblici

Con circolare 13/2/2021, prot. n. 1200/21 la Prefettura di Firenze si pone l’esigenza di chiarire la questione  dell’esecuzione in concreto dei provvedimenti assunti in conseguenza della constatazione delle violazioni della normativa anti covid anche nella prospettiva – non secondaria – di evitare che comportamenti di reiterata
o diffusa “disobbedienza” determinino un’alterazione del mercato, non ultimo sotto l’aspetto della concorrenza, soprattutto nel campo delle attività commerciali di ristorazione, a discapito degli esercenti che – al contrario – rispettano le regole.

Consulta la circolare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>