Questo articolo è stato letto 1 volte

Giallo al Comando dei Vigili: documenti “importanti” spariti dagli archivi. Indaga la Finanza

Fonte: www.primonumero.it

Sono sempre più insistenti le voci e le indiscrezioni su un’inchiesta – in corso da mesi – relativa alla misteriosa scomparsa di alcuni registri in cui sono custoditi verbali e altre carte relative all’attività dei venditori ambulanti. Interrogati in veste di testimoni alcuni agenti e commercianti. Aria pesante nelle stanze della Municipale.

Definiti “importanti” sarebbero misteriosamente spariti dagli uffici del Comando dei Vigili Urbani di Piazza Olimpia, a Termoli. Un fatto grave, tant’è che ad occuparsene non è una semplice commissione interna, ma la Guardia di Finanza che da tempo avrebbe avviato una indagine formale proprio per fare luce su alcuni buchi neri relativi alle attività della Municipale di Termoli.

La notizia della sparizione dei documenti e della relativa inchiesta delle Fiamme Gialle non viene confermata ufficialmente dai responsabili dei Vigili Urbani termolesi, tuttavia al Comando molti ne sono a conoscenza, anche perché alcuni agenti sono stati in qualche modo coinvolti nella ricerca delle carte che più nessuno riesce a trovare. Ad essersi volatilizzati, in particolare, sarebbero i registri in cui sono catalogate le attività di controllo sui venditori ambulanti. Una sparizione anomala, perché documenti del genere dovrebbe trovarsi in archivio insieme con tutto il resto. E invece mancano.
 

L’inutilità delle ricerche fatte dagli stessi Vigili Urbani hanno spinto qualcuno a denunciare l’accaduto alla Procura della Repubblica di Larino, che a sua volta ha delegato la Guardia di Finanza, impegnata da tempo in una indagine sulla Municipale, a occuparsene. Per quanto se ne sa, fino a questo momento sono già stati sentiti in veste di testimoni alcuni agenti della Municipale, sia quelli che in genere si occupato delle pratiche e delle autorizzazioni dei venditori ambulanti, sia quelli che hanno l’incarico di tenere ordine negli archivi.

Insieme con loro sarebbero stati sentiti anche numerosi ambulanti che lavorano prevalentemente nei mercati di Termoli. 

Naturalmente l’indagine da alcuni mesi rende pesane l’aria al comando di Piazza Olimpia dove si inseguono indiscrezioni e insinuazioni, alcune delle quali porterebbero dritte al nome di un personaggio che in città riveste un ruolo istituzionale e che presto potrebbe essere sentito alle Fiamme Gialle proprio perché sospettato di aver avuto un qualche ruolo nella sparizione dei documenti. (I.P.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>