Questo articolo è stato letto 1 volte

Guida in stato di ebbrezza: validità del test

guida-in-stato-di-ebbrezza-validita-del-test.jpg

Automobilista fermato per guida in stato di ebbrezza, «il tasso alcolemico accertato mediante etilometro», tasso pari a 1,77 grammi per litro alla prima prova e pari 1,86 grammi per litro alla seconda prova.

Inutile l’obiezione, mossa dal legale dell’automobilista, finalizzata a mettere in discussione l’attendibilità dell’alcooltest, richiamando «la dicitura ‘volume insufficiente’» presente sullo «scontrino della prima misurazione». Secondo i giudici questo dettaglio attesta «soltanto la mancata adeguata espirazione» da parte dell’automobilista, ma non mina la validità del controllo.

Consulta la sentenza n. 21050/2018, Cassazione penale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>