Questo articolo è stato letto 22 volte

Il comandante risponde dal danno erariale per prescrizione dei ruoli coattivi nella misura della stimata di riscossione

Il comandante che invii in ritardo le liste di carico dei ruoli coattivi, relative alle sanzioni per violazione al Codice della Strada, al concessionario cui sia stato affidato il servizio, risponde del danno erariale se il ritardo comporti la prescrizione di quelle somme. Tuttavia, la quantificazione del danno non può coincidere con le somme prescritte, ma va calcolato sulla base della percentuale di riscossione effettiva al netto dell’aggio che sarebbe stato corrisposto al concessionario. Sono queste le conclusioni contenute nella sentenza n. 476/2020 della Corte dei conti della Puglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>