Questo articolo è stato letto 8 volte

Individuazione dei trattamenti di dati personali effettuati da Forze di polizia

individuazione-dei-trattamenti-di-dati-personali-effettuati-da-forze-di-polizia.jpg

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto 24 maggio 2017 con il quale si individuano i trattamenti di dati personali non occasionali e i relativi titolari, effettuati con strumenti elettronici, per le finalità di polizia di cui all’art. 53, comma 1, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

In particolare la materia è trattata nelle 64 schede allegate al decreto (consultabili a questo link in formato PDF).

Di particolare interesse, in questa sede, è la scheda n. 26: “Conferimento della qualità di agente di pubblica sicurezza al personale che svolge servizio di polizia municipale.” Il trattamento è finalizzato alla verifica dei presupposti e dei requisiti sostanziali e soggettivi richiesti al conferimento, disposto dal Prefetto territorialmente competente, della qualifica di agente di pubblica sicurezza al personale che svolge servizio di polizia municipale.

Consulta il Decreto 24 maggio 2017, Ministero dell’Interno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>