Questo articolo è stato letto 3 volte

La legittimità dell’inquadramento di un servizio di polizia locale in altra area dirigenziale

Una recente sentenza del Consiglio di Stato (cfr. n. 3265/2018) ha riportato alla ribalta l’annoso problema dell’inserimento del Corpo della Polizia Locale in un’area amministrativa e la consequenziale subordinazione del Comandante al dirigente dell’Area stessa.

Prima di iniziare l’esame della richiamata decisione, giova richiamare alcuni passi della legge n. 65/86, norma abbondantemente datata, ma tuttora vigente, nonostante le tante promesse fatte dai vari governi che si sono susseguiti finalizzate a rivederla e ad aggiornarla.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>