Questo articolo è stato letto 1 volte

L’applicazione del nuovo CCNL nelle indicazioni dell’ARAN (parte II)

Il tetto della indennità per le condizioni di lavoro è di 10 euro al giorno ed esso non può essere superato nel caso in cui si sommano in capo allo stesso soggetto le condizioni di rischio, disagio e maneggio valori, cioè le tre componenti che danno luogo al riconoscimento di questo compenso. In tale direzione vanno le indicazioni contenute nel parere ARAN CFL 48. La stessa ARAN, con il parere 3072/2019, ha inoltre chiarito che il compenso per questa indennità, come per tutte le altre, deve essere riproporzionato ai dipendenti in part time.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>