Questo articolo è stato letto 0 volte

Le proposte su sicurezza e polizia locale, a Montecitorio

Fonte: www.publicpolicy.it

ROMA (Public Policy) – Prevedere un coordinamento ad hoc traStato e Regioni in materia di ordine pubblico e disciplina dellapolizia locale, con il fine di realizzare ‘una politica integrata per lasicurezza, in cui tutti i soggetti istituzionali, Comuni, Province, Città metropolitane, Regioni (comprese quelle a statuto speciale) e Stato concorrono alla realizzazione di tale politica, ciascuno nell’ambito delle rispettive competenze e sulla base di specifici accordi regolati dalla legge’. 

È questo l’obiettivo principale, secondo quanto riferito dal relatoreAlessandro Naccarato (Pd), di alcuni progetti di legge per il coordinamento in materia di politiche integrate per la sicurezza e di polizia locale. 

Le pdl, il cui esame è proseguito nel corso della scorsa settimana incommissione Affari costituzionali a Montecitorio, sono state proposte, oltre che dallo stesso Naccarato, da: Fabio Rampelli (FdI), Sandra Savino (FI), Renata Polverini (FI), Guido Guidesi (Lega), Roberta Lombardi (M5s), Edmondo Cirielli (Fdi) e Maria Gaetana Greco (Pd, l’unica che vorrebbe una delega all’esecutivo sulla materia). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>