Questo articolo è stato letto 19 volte

Modifiche nella numerazione delle carte tachigrafiche

Il ministero dell’Interno con circolare 17/4/2020 trasmette per conoscenza la nota di Unioncamere relativa alle modifiche nella numerazione delle carte tachigrafiche.
Nella nota si legge che i cambiamenti nella numerazione delle carte tachigrafiche, sono stati resi necessari per risolvere un problema di comunicazione tra alcune tipologie di carta (Azienda – Controllo – Officina) e il tachigrafo intelligente, in particolari condizioni operative.
La Nuova struttura della Carta Tachigrafica italiana riporterà nel secondo carattere un numero che indica la tipologia ovvero 1,2,3,4 rispettivamente per: Carta conducente, Carta Officina, Carta Controllo e Carta Azienda.
Non sarà necessario provvedere alla sostituzione delle atuali carte  circolanti, che rimarranno valide fino a scadenza.Le modifiche sono già operative dal 15 aprile 2020.

Consulta la circolare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>