Questo articolo è stato letto 2 volte

Multa per circolazione su corsia preferenziale per trasporto pubblico: valida anche se a elevarla è un ausiliare del traffico

multa-per-circolazione-su-corsia-preferenziale-per-trasporto-pubblico-valida-anche-se-a-elevarla-e-un-ausiliare-del-traffico.jpg

L’ausiliare del traffico nominato con ordinanza sindacale è una figura abilitata non solo a segnalare violazioni in materia di sosta parcheggi a pagamento, ma ha anche funzioni di prevenzione e accertamento in materia di circolazione e sosta sulle corsie riservate al trasporto pubblico.

Il Tribunale ribadisce che il verbale è valido ed efficace «in quanto redatto da un ausiliare del traffico nominato ai sensi dell’art. 17, comma 133, della legge 127/97 e, dunque, legittimato a contestare le violazioni delle corsie preferenziali con potere di redigere verbale avente valore di atto pubblico».

Consulta la sentenza n.  2269/2017, Tribunale di Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>