Questo articolo è stato letto 0 volte

Notificazioni

notificazioni-10.jpg

Nel caso di specie gli organi di polizia avevano accertato che la donna si era trasferita in un altro campo nomadi, dove però non era stata effettuata nessuna ricerca. Questo fatto vizia il procedimento di notificazione dell’estratto contumaciale. In sede di legittimità è pacifico che “le ricerche del contumace devono essere effettive e non formali e, finchè lo consentono le informazioni a disposizione, devono estendersi a tutti i luoghi in cui la persona può essere rintracciata, al fine di consentirgli l’esplemento di ogni utile difesa”.

Vedi il testo della Sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>