Questo articolo è stato letto 0 volte

Offesa al vigile non è più reato

offesa-al-vigile-non-e-piu-reato.jpg

Non scatta quindi alcun procedimento penale per chi si rivolge ad un agente con parolacce o frasi estremamente offensive e volgari, salvo che vi sia anche una minaccia.

Corte di Cassazione, sentenza n. 35119/2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>