Questo articolo è stato letto 0 volte

Orari di utilizzo degli impianti di diffusione sonora

orari-di-utilizzo-degli-impianti-di-diffusione-sonora.jpg

Va accolta la domanda di revoca del provvedimento di concessione della misura cautelare monocratica ex art. 56 del c.p.a. concernente l’ordinanza sindacale recante la regolamentazione delle emissioni sonore e disposizioni in materia di sicurezza urbana considerato che: 1) alla luce delle argomentazioni svolte dal comune resistente nella domanda di revoca emerge la sussistenza di un danno rilevante alla sicurezza pubblica nell’area interessata alla ordinanza; 2) nella valutazione comparativa degli interessi contrapposti la tutela dell’interesse dei ricorrenti di protrarre di alcune ore l’emissioni rumorose nell’area interessata si appalesa cedevole nei confronti dell’interesse dei residenti nella zona interessata all’ordinanza di cui il comune deve farsi carico; 3) allo stato l’ordinanza impugnata, avente carattere cronologicamente limitato rappresenta l’unico strumento adottabile dall’amministrazione resistente per garantire gli interessi con essa tutelati; 4) che il danno temuto dai ricorrenti si appalesa ipotetico e non dimostrato, anche avuto riguardo al fatto che l’ordinanza non incide sull’orario di apertura degli esercizi, ma soltanto sugli orari di utilizzo degli impianti di diffusione sonora. Pertanto alla luce della considerazioni che precedono, in disparte ogni valutazione in merito alla fondatezza del ricorso, attesa la sussistenza del danno certo grave ed irreparabile degli interessi tutelati dal comune, va accolta la domanda di revoca proposta del comune.

Continua a leggere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>