Questo articolo è stato letto 0 volte

Ordinanze contingibili e urgenti

ordinanze-contingibili-e-urgenti23.jpg

I relativi manufatti sono stati realizzati – pacificamente – contestualmente alla realizzazione del tracciato autostradale, onde consentirne l’attraversamento da parte della preesistente viabilità comunale. Si tratta dunque di manufatti che, inerendo permanentemente alla sede autostradale, della quale fanno parte integrante, costituiscono pertinenze di esercizio della stessa ai sensi dell’art. 24 del d.lgs. 30.4.1992, n. 285. Dunque, la loro manutenzione grava – ex art. 14, commi 1, lett. a), e 3 del d.lgs. 285/1992 – sul concessionario autostradale, salvo che sia diversamente stabilito.
Nel caso di specie, l’art. 7 della convenzione tra comune e società Autostrade ha confermato in capo a quest’ultima la competenza a provvedere alla manutenzione delle opere murarie e delle reti metalliche di protezione dei cavalcavia, salvo che per quanto riguarda il manto stradale, che non costituisce oggetto del presente giudizio.

Vedi il testo della sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>