Questo articolo è stato letto 13 volte

Permessi per la nascita del figlio

Con orientamento applicativo CFL62 l’ARAN risponde alla domanda di un Ente locale riguardante eventuali permessi da fruire per la nascita di un figlio, ovvero se esista una norma specifica per la genitorialità.

Secondo l’ARAN la disciplina contrattuale non prevede altre possibili forme di assenza utilizzabili nella particolare fattispecie di permesso per il dipendente in caso di nascita del figlio. Pertanto, il dipendente potrà fruire sia delle 18 ore “… per particolari motivi personali o familiari” o, in presenza dell’intera fruizione delle ore, potrà ricorrere all’aspettativa non retribuita per motivi familiari e personali, di cui all’art. 39 del medesimo CCNL del 21 maggio 2018, dato che la stessa può essere fruita anche in modo frazionato.

Consulta l'orientamento ARAN

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>