Maggioli Editore
LOGIN ricorda Password dimenticata
  • Rss Feed
Cerca nel sito

DIRETTORE
ELENA FIORE

COMITATO DI REDAZIONE
Sergio Bedessi, Alberto Gardina, Maurizio Marchi

COORDINAMENTO REDAZIONALE
Raffaella Bianchi

Inserito: 12/07/2018 Letto: 30 volta/e

Condividi su Linkedin

12/07/2018
Palermo - Una telecamera registrerà gli interventi della polizia municipale, in arrivo cento bodycam

Delle piccole telecamere saranno ben visibili sulla divisa della polizia municipale. In occasione del Festino parte infatti la sperimentazione delle bodycam, che permettono la registrazione audio e video degli interventi. Le riprese hanno valore legale e tutelano sia i soggetti coinvolti nelle operazioni di polizia sia gli stessi agenti. I dispositivi a disposizione del comando di via Dogali saranno cento e il test durerà due mesi.

“Dopo l’aggressione notturna subita ai primi di giugno da due agenti in servizio all’isola pedonale di piazza Rivoluzione – spiega il comandante della polizia municipale Gabriele Marchese   abbiamo pensato di tutelare il personale operativo con le bodycam. Contattata l’azienda che produce questi dispositivi, ci è stata proposta la sperimentazione gratuita di cento bodycam per due mesi".

Palermo diventa così in assoluto la prima città in Sicilia e il primo capoluogo di regione a dotarsi di questi sistemi di sicurezza. L’uso della bodycam sarà  privilegiato nei servizi di trattamento sanitario obbligatorio, nei controlli antiabusivismo commerciale e in tutti i grandi eventi, allo stadio e manifestazioni varie. Se l'agente che sta intervenendo lo riterrà opportuno, avviserà l'interlocutore con una formula ben precisa: “Signore, le comunico che da questo momento siamo registrati” e attiverà il dispositivo.

Fonte: palermotoday.it

Indietro


Previous Next
Previous Next