Questo articolo è stato letto 4 volte

Piccola riflessione tecnica sui fatti di Trieste: accessibilita’ differenziata alle strutture di polizia, videosorveglianza interna e fondine a ritenzione

I recentissimi fatti (4 ottobre 2019), nei quali hanno perso la vita due agenti della Polizia di Stato della Questura di Trieste dovrebbero far riflettere anche molti comandanti della Polizia Locale riguardo a tre argomenti:

  • la necessità del controllo accessi differenziato nei locali adibiti a strutture di polizia;
  • l’importanza della videosorveglianza interna;
  • l’importanza dei presidi per la sicurezza personale degli agenti fra cui le fondine.

 

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>