Questo articolo è stato letto 14 volte

Polo unico visite fiscali: riepilogo disposizioni di legge e istruzioni operative vigenti

polo-unico-visite-fiscali-riepilogo-disposizioni-di-legge-e-istruzioni-operative-vigenti.png

L’Inps, con il recente messaggio n. 1399, fornisce un riepilogo delle disposizioni di legge vigenti e delle istruzioni operative diramate in materia di Polo Unico per le visite fiscali.

La normativa istitutiva del Polo Unico per le visite fiscali ha attribuito all’Istituto una nuova competenza sui controlli della malattia dei dipendenti del settore pubblico, lasciando invariata la preesistente competenza sui controlli della malattia dei lavoratori privati che non è stata modificata, né ampliata.

• Con il messaggio n. 3265 del 9 agosto 2017, in vista dell’entrata in vigore delle disposizioni inerenti al Polo Unico per le visite fiscali, di cui agli articoli 18 e 22 del D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 75, sono state fornite le prime indicazioni operative per l’attuazione delle norme, in attesa della pubblicazione dei decreti ivi previsti.

• Successivamente, con i messaggi n. 3384/2017, n. 3685/2017, n. 4282/2017 e n. 137/2018, sono stati chiariti alcuni particolari aspetti al fine di consentire un progressivo efficientamento del flusso e fornire un supporto alle Strutture territoriali, anche in ottica di garantire omogenei comportamenti nella gestione delle nuove attività.

• Da ultimo, a seguito dell’entrata in vigore, in data 13 gennaio 2018, del decreto del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione n. 206 del 17 ottobre 2017, emanato ai sensi del citato articolo 18, sono state definite le modalità per lo svolgimento delle visite fiscali e per l’accertamento delle assenze dal servizio per malattia, nonché individuate le fasce orarie di reperibilità per i lavoratori pubblici.

Consulta il Messaggio Inps, n. 1399/2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>