Questo articolo è stato letto 2 volte

Responsabilità imputabile agli enti proprietari delle strade

Tutti gli elementi facenti parte delle infrastrutture stradali fanno capo ad una precisa responsabilità degli Enti proprietari della strada.

Ogni qualvolta sia consentita un’attività di vigilanza che valga ad impedire l’insorgere di cause di pericolo per l’utenza, può essere applicato l’art. 2051 codice civile per tutti gli enti pubblici e, quindi, anche per gli enti proprietari delle strade.

L’ente proprietario della strada per presunzione è responsabile ai sensi dell’art. 2051 c.c. in base al quale ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>