Questo articolo è stato letto 5 volte

Sanzioni per abbandono Mozziconi e cartacce: novità a proposito di impiego e destinazione dei proventi ricavati

sanzioni-per-abbandono-mozziconi-e-cartacce-novita-a-proposito-di-impiego-e-destinazione-dei-proventi-ricavati.jpg

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di concerto con il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto 15 febbraio 2017, che disciplina la destinazione e l’impiego dei proventi derivanti dalle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate per l’abbandono dei mozziconi di sigaretta e dei rifiuti di piccole dimensioni.

Il 50% dei ricavi verrà versato nel bilancio dello Stato, per essere convogliato in un fondo da impiegare per la promozione di campagne d’informazione su scala nazionale. L’altro 50%  verrà impiegato dai comuni per l’installazione di una rete di  raccoglitori  per  la  raccolta  di mozziconi dei prodotti da fumo nelle strade, nei parchi  nonché  nei luoghi di alta aggregazione sociale, segnalandone la collocazione  ed il corretto utilizzo. Questi dovranno anche riportare informazioni sensibilizzanti sul tema dell’abbandono dei rifiuti, oltre all’importo delle sanzioni applicabili in caso di trasgressione.

Consulta il testo del Decreto Ministeriale 15 febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>