Questo articolo è stato letto 0 volte

Scarica macerie in un campo: ma è osservato dalla Polizia locale

Fonte: quibrianza.it

Desio. Non si torna mai sul luogo del delitto e, sinceramente, è meglio non scaricare mai le macerie in modo abusivo nello stesso posto in due giorni vicini. Ne sa qualcosa un cinquantenne di Seregno, titolare di una ditta individuale, che è stato sorpreso e denunciato dalla Polizia locale.

Gli agenti erano stati contattati il 5 aprile dal proprietario del terreno, situato in via per Cesano, che lamentava lo scarico abusivo di materiale di scarto di lavori edilizi, nella sua proprietà. Detto, fatto: il Comando ha subito deciso di monitorare l’area. Ed è stata una scelta azzeccata visto che l’8 aprile sono riusciti a intercettare il titolare dell’impresa mentre abbandonava ancora le macerie.

L’uomo, al quale era stata revocata la patente, era al volante di un camion sprovvisto di assicurazione. E, per giunta, era pure recidivo visto che in passato era stato già sorpreso mentre scaricava in modo abusivo al Centro Stile.

“Un apprezzamento per l’operato della Polizia locale – afferma il sindaco Roberto Corti – ma anche un doveroso ringraziamento al cittadino per la sua segnalazione. Invito tutti, quando notano anomalie o atteggiamenti non corretti, a segnalare. Voglio “cittadini vigilanti” che facciano subito la comunicazione, anche le foto se possono. La tempestività nell’informare le forze dell’ordine è fondamentale per permettere di intervenire in modo più efficace”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>