Questo articolo è stato letto 0 volte

Scatta l’operazione pensioni sicure: la polizia locale presidia le Poste

Fonte: http://www.ilgiorno.it/

Treviolo (Bergamo), 3 aprile 2017 – Vi ricordate l’esilarante scena di Paolo Villaggio nei panni del ragionier Ugo Fantozzi che, nonostante svariati accorgimenti, viene ripetutamente rapinato quando va a ritirare l’assegno mensile della pensione? Proprio per tutelare i penionati, il comando della polizia locale di Treviolo, alle porte di Bergamo, ha organizzato una nuova iniziativa, che consiste nel presidiare gli uffici postali nei giorni di accredito delle pensioni. A partire da oggi, nei giorni e nelle ore di maggiore afflusso per il ritiro del denaro, una pattuglia sosterà vicino alle Poste di via Roma, in particolare l’1 e il 16 di ogni mese. Ciò consentirà, soprattutto a coloro che prima non se la sentivano di raggiungere l’ufficio postale da soli, di farlo d’ora in avanti in tutta sicurezza negli orari di presenza della pattuglia.

L’agente chiamato a svolgere il servizio sarà anche disponibile a fornire informazioni e chiarimenti circa l’attività che la polizia locale svolge sul territorio, raccogliendoeventuali segnalazioni dei cittadini. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di avvicinare la popolazione più anziana alle forze dell’ordine, senza la necessità di dover raggiungere il comando dei vigili. A breve verranno organizzati anche incontri per sensibilizzare gli anziani sul tema della sicurezza e dell’autotutela. Soddisfatto il sindaco di Treviolo, Pasquale Gandolfi, che della sicurezza ha fatto uno dei caposaldi dell’azione amministrativa: «Si tratta di un modo per essere più vicini alla cittadinanza, soprattutto agli anziani che rappresentano una fascia più debole della popolazione. Da sempre l’amministrazione comunale è attenta alle esigenze dei pensionati, io stesso ne ho incontrati e ne incontro tuttora per cercare di risolvere questo tipo di problemi. E poi, prevenire è meglio che curare». La presenza dei vigili davanti all’ufficio postale di via Roma, così come l’istituzione di pattugliamenti serali e notturni, è la conseguenza del rafforzamento del comando di via Papa Giovanni XXIII con l’arrivo di quattro agenti in più e il loro armamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>