Questo articolo è stato letto 4 volte

Scout speed: obbligo del cartello con l’avviso preventivo

scout-speed-obbligo-del-cartello-con-lavviso-preventivo.png

Il caso. Automobilista multato per eccesso di velocità, accertata con un dispositivo denominato “Scout speed” installato a bordo del veicolo in dotazione al comando dei vigili urbani del Comune.

Il Tribunale di Belluno ha stabilito che in materia di postazione di controllo elettronico di velocità, l’obbligo di preventiva segnalazione vale anche per gli strumenti utilizzati dalla polizia sulle proprie autovetture (art. 142 comma 6 bis C.d.S.).

Quindi il verbale per eccesso di velocità accertato a bordo di un veicolo in movimento non vale senza una preventiva informativa agli automobilisti, come per tutti gli altri controlli sull’eccesso di velocità da effettuare sulle strade.

Consulta la sentenza n. 535/2017, Tribunale di Belluno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>