Questo articolo è stato letto 15 volte

Sosta non pagata e auto a noleggio: spetta al conducente adempiere

Il caso. Il gestore di un parcheggio a pagamento chiedeva al Giudice di Pace la condanna di una società di autonoleggio al pagamento dell’importo di 26 euro in relazione ad una sosta non pagata.

Il Tribunale stabilisce che del mancato pagamento del parcheggio dovesse rispondere chi aveva noleggiato l’auto ed usufruito del parcheggio.  Il gestore del parcheggio impugna la sentenza con ricorso in cassazione.

La motivazione del Tribunale sulla base del presupposto per cui il contratto di parcheggio è stipulato dal conducente che ha in uso la vettura, e non dal proprietario della stessa, resta dunque irrilevante la proprietà formale del veicolo ai fini della richiesta di pagamento del parcheggio.

Il ricorrente avrebbe dovuto citare in giudizio il soggetto che risultava aver noleggiato l’auto in quel periodo, il cui nominativo era peraltro emerso durante lo svolgimento del giudizio.

La Suprema Corte dichiara inammissibile il ricorso.

Consulta la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>