MAGGIOLI EDITORE - Polnews


Omessa comunicazione dei dati del conducente in pendenza di giudizio

Se la violazione non stata contestata nell?immediatezza del fatto, i dati del conducente debbono essere comunicati all'organo accertatore a cura del proprietario del veicolo o di altro obbligato in solido, ai sensi dell'art. 196 del codice della strada, entro sessanta giorni dalla notifica del verbale di contestazione.

www.polnews.it