MAGGIOLI EDITORE - Polnews


Azzeramento punti patente: legittimo anche se omessa comunicazione saldo punti
Per la Corte di Cassazione è legittimo il provvedimento di revisione della patente, con il quale viene ordinato di sottoporsi all’esame di idoneità per avvenuto azzeramento dei punti, anche se il titolare lamenta l'omessa comunicazione del saldo dei punti 

Con sentenza del 16 settembre, la sesta sezione civile della Corte di Cassazione ha rimarcato i principi qualificatori del procedimento di decurtazione dei punti dalla patente, evidenziando tra l'altro come sia pienamente legittimo il provvedimento di revisione della patente, con il quale viene ordinato al titolare della patente di sottoporsi all’esame di idoneit tecnica per avvenuto azzeramento dei punti, anche se il titolare della patente lamenta l'omessa comunicazione del saldo dei punti da parte del Ministero, in quanto il provvedimento partecipa della medesima natura del procedimento di applicazione della sanzione accessoria della perdita dei punti fondandosi sulla definitivit dell'accertamento delle violazioni stradali e non presuppone l'avvenuta comunicazione delle variazioni di punteggio.
Leggila sentenza Corte di Cassazione 16.09.2016 n. 18174


www.polnews.it