Questo articolo è stato letto 5 volte

Stangata sui vandalismi. Telecamere e multe fino a 500 €

Fonte: http://nuovavenezia.gelocal.it

Danneggi il patrimonio pubblico, imbratti cartelli o monumenti oppure non raccoglie le deiezioni canine? Adesso si possono pagare sino a 500 euro di multa. A Noale è entrato in vigore il nuovo regolamento comunale di polizia urbana approvato nei mesi scorsi in Consiglio, dove sono previsti dei salassi per chi sporca e non rispetta le normali regole di convivenza.

 Insomma, prima di fare una cosa, meglio pensarci mille volte per non trovarsi in tasca una multa che può partire da 25 euro sì ma può arrivare a venti volte tanto. In municipio hanno stabilito come sia vietato rimuovere, manomettere, sporcare o fare uso improprio di sedili, panchine, fontanelle, attrezzi per i giochi, barriere, paracarri, segnaletica e cartelli recanti di pubblico interesse, dissuasori di traffico e sosta e di altri elementi d’arredo oppure manufatti destinati alla collettività. Non solo, vista la presenza di edifici e monumento storici, meglio non arrampicarsi e neppure scriverci sopra o cose del genere, altrimenti si rischierebbe grosso.

 Attenzione anche a sdraiarsi per terra o bivaccare sulle strade, nelle piazze, sui marciapiedi, sotto i portici o gallerie, sui rilievi dei monumenti, dei luoghi di culto e sulle scalinate, immergersi nelle fontane pubbliche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>