Questo articolo è stato letto 19 volte

Telelaser: la mancata contestazione immediata va motivata nel verbale

telelaser-la-mancata-contestazione-immediata-va-motivata-nel-verbale.png

I giudici della Corte di Cassazione ricordano che la contestazione immediata deve sempre essere effettuata quando sia possibile in relazione alle modalità di organizzazione del servizio predisposto dall’Amministrazione secondo il suo insindacabile giudizio. Può invece legittimamente non essere effettuata in ogni altro caso in cui sia stato comunque impossibile procedervi.

A rendere legittimo il verbale nel secondo caso provvede la necessaria indicazione d’una ragione che renda ammissibile la contestazione differita. Questa, nel caso si proceda al rilevamento della velocità con telelaser, non può essere quella generica utilizzata per gli autovelox, data la diversa natura dei due strumenti .

Consulta la sentenza n. 18156/2017, Corte di Cassazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>