Questo articolo è stato letto 31 volte

Utilizzo proventi da autovelox per assunzioni flessibili e per incentivi al personale

L’utilizzo dei proventi per le sanzioni irrogate per violazione dei limiti massimi di velocità (art.142 del cds) non sono diversi da quelli previsti per le altre sanzioni al codice della strada (art.208 c.d.s.). Pertanto, l’acquisizione di personale a tempo determinato soggiace ai limiti previsti delle spese di natura flessibile (art.9, comma 28, del d.l. 78/2010) ad accezione dell’acquisizione di personale acquisito da altra PA (esempio in comando o con “scavalco condiviso”), mentre, in merito agli incentivi per progetti finalizzati alla sicurezza stradale, è possibile ritenere fuori dai vincoli solo i maggiori incassi discendenti da accertamenti effettuati nell’anno di riferimento.

Consulta la deliberazione della Corte dei Conti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>