Questo articolo è stato letto 0 volte

Vuole buttarsi nell’Enza, la salvano due agenti della Municipale

Fonte: gazzettadireggio.gelocal.it

Montecchio. Una ragazza seduta sul parapetto del ponte, con le gambe a penzoloni, pronta a buttarsi, e due agenti della polizia municipale che, con delicata determinazione, riescono a darle un barlume di speranza e le salvano la vita. Sembrerebbe la trama di un film, invece il salvataggio è avvenuto davvero.

Erano circa le 11 quando un cittadino di Montecchio, mentre passeggiava lungo l’Enza, ha visto una giovane sporgersi dal ponte. Le sue intenzioni purtroppo non potevano essere fraintese e il passante, preoccupato, ha chiamato la centrale operativa della polizia municipale per fare arrivare sul posto persone in grado di impedire la tragedia.

Nel giro di pochi minuti una pattuglia della Val d’Enza ha raggiunto il ponte: i due esperti agenti sono scesi lentamente dall’auto e hanno iniziato a parlare alla ragazza, con voce pacata ma ferma. «Non avvicinatevi», ha iniziato a urlare la giovane donna – una trentenne di Parma che era arrivata al ponte a piedi, dopo aver lasciato la sua auto all’ingresso dell’ippodromo – alla vista delle forze dell’ordine e dei soccorritori che, nel frattempo, erano arrivati sul posto.

Ma, minuto dopo minuto, gli agenti della municipale sono riusciti a conquistare la sua fiducia e si sono avvicinati sempre di più al ponte, fino a lanciarle una “corda” di speranza tale da convincerla a scegliere la vita. «I due

 

agenti sono stati molto bravi – commenta orgogliosa il comandante della polizia municipale Cristina Caggiati, che ha poi accompagnato la ragazza al pronto soccorso di Montecchio – perché hanno mantenuto freddezza e lucidità nonostante l’enorme responsabilità che gravava sulle loro spalle».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>