Questo articolo è stato letto 16 volte

Acquisto online dall’estero di merce contraffatta: è ricettazione sul terriorio italiano

Il fatto: l’imputato ha introdotto nello Stato Italiano 15 paia di scarpe contraffatte, provenienti dalla Malesia e acquistate tramite un sito online, ed è stato condannato per il delitto di ricettazione. L’imputato ricorre in Cassazione, ma la Suprema Corte rigetta il ricorso come infondato “essendo pacifico che l’imputato inviò l’ordine di acquisto dal territorio italiano, il reato di ricettazione deve ritenersi commesso nel territorio dello Stato proprio perché una parte dell’azione (ordinativo della merce), da intendersi nel senso amplissimo di cui si è detto, fu commessa in Italia”.
Consulta la Sentenza della Corte di Cassazione n.48017 del 14.11.2016 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *