Anci, cifre dimostrano che Comuni non fanno cassa con multe

Con comunicato del 30/11/2015 ANCI rende noto che:

I Comuni non utilizzano le multe per fare ‘cassa’. Lo dimostrano le elaborazioni diffuse dal centro studi ImpresaLavoro sui dati SIOPE relative alle sanzioni riscosse dai Comuni nel periodo 2013-2015. E’ quanto sottolinea l’Associazione dei Comuni italiani (ANCI) commentando i dati diffusi oggi che certificano una diminuzione del 17,82 % del gettito extratributario per sanzioni amministrative, ammende e oblazioni riscosso dai Comuni italiani.

Come più volte l’ANCI ha avuto modo di sottolineare, i Comuni complessivamente, non hanno utilizzato le multe in forma impropria, nonostante negli ultimi cinque anni siano stati soggetti ad una riduzione dei trasferimenti senza precedenti.

Ancora una volta, ogni campagna condotta e volta alla denigrazione delle politiche comunali, trova una chiara smentita nei dati.

tratto da Anci

 

 

Ti potrebbe interessare: 

PRONTUARIO DELLE VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA
II Edizione aggiornata alla legge 29 luglio 2015, n. 115

Prontuario pratico-operativo corredato di note comportamentali, riferimenti giurisprudenziali, schemi operativi e tabelle sanzionatorie per la rapida individuazione ed applicazione delle sanzioni del codice della strada.

Servizi collegati:
– la APP per consultare il Prontuario
versione on line del Prontuario: www.prontuariocodicedellastrada.it

Per maggiori informazioni >CLICCA QUI<

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.