Attività di autoriparazione senza autorizzazione

È giunta comunicazione al comune nella quale il proprietario di un locale, dopo averlo concesso in locazione per magazzino, scopre che all’interno si svolge un’attività completa di carrozzeria con tanto di forno e attrezzature varie. L’attività non risulta iscritta, pertanto autorizzata al regolare svolgimento dell’attività. Inoltre, all’esterno del locale c’è un perimetro (sempre di proprietà dello stesso denunciante) di 400 mq ricoperti totalmente di rifiuti derivanti dalla riparazioni dei veicoli. 

Continua a leggere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.