Questo articolo è stato letto 7 volte

Calcolo delle ferie: come comportarsi di fronte a lunghi periodi di congedo

Dovendo calcolare i giorni di ferie spettanti a un lavoratore, di fronte a lunghi periodi di congedo retribuito (secondo l’art.42, comma 5, del D.Lgs.n.15/2001), in assenza di una chiara regola contrattuale, l’avviso di ARAN è quello di applicare un sistema proporzionale rispondente ai principi di logica e ragionevolezza.
Si dovrebbe, perciò, calcolare l’incidenza dei periodi di congedo sui giorni di lavoro secondo una proporzione matematica. Il risultato ottenuto andrebbe accumulato insieme ad altri residui frazionari in modo da permetterne al lavoratore il recupero.
Consulta l’Orientamento Applicativo ARAN del 18.11.2016 RAL 1889

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *