Questo articolo è stato letto 19 volte

Circolazione stradale – Patente estera falsa – rilevanza del reato anche se manca la traduzione o il permesso internazionale di guida

In caso di contraffazione di patente straniera il mancato possesso da parte dell’agente del permesso internazionale di guida ovvero della traduzione ufficiale in lingua italiana della suddetta patente non rileva ai fini della configurabilità del reato di cui agli artt. 447 e 482 c.p., atteso che tali atti non incidono sulla validità intrinseca del predetto titolo abilitativo, costituendo solo documenti accompagnatori della patente la cui mancanza non può interferire, pertanto, sull’efficacia e validità del documento abilitativo alla guida in Italia o sulla sua attitudine a costituire strumento di identificazione ai sensi dell’art. 1 comma 1 lett. c) del d.P.R. n. 445/2000.

Consulta la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *