Codice della Strada: il consiglio dei ministri approva due regolamenti che verranno adottati a breve

Sono in arrivo novità per quanto riguarda il Codice della Strada: il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato due regolamenti che vanno a modificare alcune norme di attuazione del C.d.S.. Entrambi verranno adottati a breve tramite decreto del Presidente della Repubblica.

Il primo modifica l’appendice XI del regolamento di esecuzione, intervenendo in particolare sulla fissazione della sigla di individuazione della provincia del Sud Sardegna, che sarà “SU”. Sono inoltre soppresse le sigle delle province di Carbonia-Iglesias (CI), Medio Campidano (VS), Ogliastra (OG) e Olbia-Tempio (OT). Si chiarisce che i veicoli dotati di queste targhe possono continuare a circolare fino a una nuova immatricolazione.

Il secondo modifica l’articolo 332 del Regolamento di Esecuzione del Codice della Strada, in particolare per quanto riguarda le competenze dei funzionari del Dipartimento per i trasporti. Ad essi è infatti conferito il titolo per effettuare gli esami ai fini del rilascio della patente di guida.

Consulta il Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri n. 38

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.