Questo articolo è stato letto 3 volte

Concorsi pubblici

Tale sentenza, infatti, non impinge nel merito delle valutazioni operate dalla commissione giudicatrice, avendo tratto  le conseguenze imposte dalla legge (v. in particolare l’art. 13 del d.P.R. n. 487 del 1994, secondo cui “il concorrente che… abbia copiato in tutto o in parte lo svolgimento del tema, è escluso dal concorso” ), che sfuggono ad ogni discrezionalità tecnica.

Vedi il testo della Sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *