Questo articolo è stato letto 4 volte

Criticità negli accertamenti anagrafici

Gli accertamenti anagrafici presentano oggettivi elementi di difficoltà, tra cui:
• tempi ristretti e perentori: 45 giorni;
• non risolutezza degli elementi, tra cui l’assenza del cittadino;
• conflitto tra dettato normativo ed elementi che farebbero dubitare della dimora abituale (alloggi precari, instabili, insalubri, che tuttavia non inficiano il diritto all’iscrizione anagrafica essendo la valutazione dell’alloggio distinta e autonoma rispetto al diritto-dovere all’iscrizione);

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *