Indennità di disagio su turni dei vigili. L’indebito va restituito e non è applicabile il “Salva Roma”

Il pagamento di un’indennità di disagio, applicata alla turnazione dei vigili, è illegittimo. Inutili le proteste dei dipendenti, avverso la restituzione delle somme richieste dall’ente per l’indebito, non avendo l’ente la possibilità di applicare le disposizioni del d.l. 16/2014 (cosiddetto “Salva Roma”), non avente quest’ultimo effetto retroattivo tale da coprire anche gli anni precedenti alle disposizioni introdotte dal decreto “Brunetta”. Con queste motivazioni la Cassazione (ordinanza n.15016/2022), in riforma della sentenza della Corte di appello, ha giudicato impossibile avvalersi di una normativa in modo retroattivo, potendo quest’ultima esplicare i propri effetti esclusivamente dalla data di approvazione della legge Brunetta e non per i contratti integrativi illegittimi stipulati in precedenza.

di Vincenzo Giannotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.