Indennità di vigilanza e indennità di rischio all’agente di polizia locale

Il dubbio sollevato da un comune riguarda la legittimità del cumulo dell’indennità di vigilanza con quella del rischio. Con l’orientamento applicativo RAL_ 1966 i tecnici dell’ARAN chiariscono come non sia assolutamente inibito al lavoratore, per le funzioni espletate, ricevere diverse indennità previste dal contratto, purché queste siano correlate a condizioni e causali formalmente ed oggettivamente diverse.

Domanda
Ad un agente di polizia locale, che già percepisce l’indennità di vigilanza, comma 1, lett. b), primo periodo, del CCNL  del 6 luglio 1995, può essere riconosciuta, in sede di contrattazione integrativa, anche l’indennità di rischio, di cui all’art. 37 del CCNL del 14 settembre 2000?

Consulta il parere Aran 9/4/2018 n. RAL_1966

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.