Questo articolo è stato letto 35 volte

La deroga del principio di onnicomprensività della retribuzione del dirigente della Polizia Locale

Le disposizioni imperative del Testo unico del pubblico impiego prevedono un principio generale di onnicomprensività della retribuzione dei dirigenti, derogabile solo ad opera di specifiche disposizioni legislative o contrattuali. In merito alla deroga contrattuale, il CCNL 17/12/2020 ha individuato, all’art.59 comma 1 lett. c), una possibile destinazione, di una quota degli incassati per violazione al codice della strada, al dirigente della Polizia Locale, stabilendo in tal modo una deroga al principio di onnicomprensività della retribuzione dirigenziale.

di Vincenzo Giannotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *